Non si ferma la crescita di Tailorsan: 2017 positivo. Tra gli ospiti del 6° meeting Nicola Rizzoli e Gian Paolo Montali

È stato un grande successo il sesto meeting annuale di Tailorsan, azienda leader nel settore dell’ecologia, che si è tenuto il 9 e il 10 marzo nella splendida location del Palazzo di Varignana, a pochi chilometri da Bologna. Sono stati due giorni di lavoro, ma anche l’occasione per un confronto schietto con i concessionari che operano in tutta Italia. Il bilancio del 2017 è stato assolutamente positivo, con una crescita costante e in linea con gli obiettivi che l’azienda si era posta dodici mesi fa.

“Siamo contenti e soddisfatti – le parole dell’amministratore Loris Talone – di come la nostra famiglia stia crescendo anno dopo anno. La cosa che mi piace sottolineare è che tutti, nessuno escluso, si riconoscono nei valori di Tailorsan e li sposano fino in fondo. La qualità del servizio e la pulizia dei nostri bagni mobili sono elementi che ci contraddistinguono dalla concorrenza. Per questo sono orgoglioso di aver annunciato nel corso del meeting alcune novità che riguardano la sanificazione dei nostri prodotti, da effettuare prima del noleggio e il cambio del nostro motto, che da “Servizio bagni mobili” è diventato “Il bagno mobile pulito”.

Tailorsan-7

Molto apprezzati sono stati gli interventi di Nicola Rizzoli e di Gian Paolo Montali. Il primo, ex arbitro internazionale e attuale designatore della Can A, ha raccontato come è riuscito a creare e a motivare, anche grazie alla sua grande esperienza, la squadra degli arbitri che tutte le domeniche sono protagonisti in tutti i campi della Serie A. L’ex allenatore della nazionale italiana di pallavolo, oggi direttore generale del progetto Ryder Cup di golf che si terrà nel 2022 in Italia, ha ripercorso le tappe più importanti della sua carriera, spiegando a tutti i presenti come la motivazione e la ricerca della qualità nel proprio lavoro siano stati due elementi determinanti. Nella serata di venerdì, invece, grande divertimento per tutti con un mini-spettacolo improvvisato da Gianfranco Butinar, attore, comico e imitatore che ha intrattenuto i presenti.

Durante il meeting sono stati analizzati i fatturati di tutti i dealers, e sono stati consegnati i premi a quelli che si sono distinti in campi diversi.